• babyxraymozziconicrosssmetti-sfigato - ex fumatore comcancro-fumatore

 
  • Posted by admin on 16 Sep 2008
Fumatore solo e sfigato

Fumatore nel pieno splendore

  1. I tumori a polmoni e cavo orale sono odiosi.
  2. Il tumore non e’ garantito al 100%, la lingua che sa di di posacenere, denti/dita/unghie giallastri, tosse catarrosa etc etc lo sono sempre. Senza parlare di casa che puzza, autoi che puzza, capelli che puzzano, vestiti che puzzano… Non sto nemmeno a spiegarvi gli effetti del tabacco sul tono e il colore della pelle, sui danni a gengive e denti (psioriasi), etc.
  3. Il bastardo demone del fumo per il suo servizio richiede circa 4 euro al giorno. A differenza di altri non staro’ a dirvi che a fine anno con quesi soldi ci potreste fare un viaggio, ecc. Chissenefrega dei soldi, in se’. Quello che fa RABBIA e’ che coi soldi ci compriamo un lenitivo per la scimmia che ci fa a pezzi fisicamente, ci abbruttisce, ci rende maleodoranti e se va di sfiga ci ammazza di una brutta morte. Nemmeno gratis, siamo cosi’ coglioni da pagare per questo!
  4. Grazie a una pubblicita’ occulta e ben mirata ai tempi di Marlon Brando e James Dean fumare era anche cool. Una roba da duri e cazzuti. In quegli anni non si sapeva degli effetti negativi di catrame, condensato, nicotina, ecc. Ora si sa.. il fumatore e’ diventato lo sfigato del gruppo, non il figo. Il debole e reietto, da compatire piu’ che da ammirare. Anche se fosse solo per motivi di immagine.. meglio cambiare squadra ;)
  5. Anche per il piu’ ottimista – quale io sono/ero – i motivi di cui sopra non bastavano. Avevo scuse per tutto.. Poi ho pensato che… andare a comprare le sigarette e’ una vera e propria schiavitu’. Un impegno al quale non possiamo rinunciare, al quale pensiamo in continuazione, ogni mezz’ora circa, appena guardiamo il pacchetto che si vuota. A tutte le ore. Quando esci solo di notte, magari d’inverno, per comprarti il tuo pacchettino di sigarette da sfigato.. significa che qualcosa piu’ forte di te ti sta controllando, che non sei piu’ padrone delle tue azioni e che sei messo/a male, ma davvero.

NB: Quanto detto, va moltiplicato per 10 in caso di FEMMINA FUMATRICE. Lei non ha nemmeno il fascino del tamarro con l’odore da cowboy, l’immagine – anche qualora la fumatrice sia una CEO di una prestigiosa multinazionale o una famosa attrice – ricorda sempre la triste battona da 20 euro che si fuma la sua sigarettina sfigata (magari penosamente slim) di fianco al copertone che brucia. Triste da morire, ne’ sexy, ne’ glamour.
Odiatemi pure, ma in fondo sapete che e’ cosi’ e che ho toccato i vs. punti deboli (che erano anche i miei)… ma chi dovete odiare e’ il demone, non me.. e’ la RABBIA che mi ha dato la forza di liberarmi dal fumo e funzionera’ anche per voi se siete abbastanza intelligenti ;)

  • Posted by admin on 15 Sep 2008
Cancro al cavo orale, tipico del fumatore

Una delle cose che gia’ ai tempi della schiavitu’ mi dava ai nervi era il termine svaporella che usavano un paio di mie amiche di Roma. Io ogni volta le correggevo: “tumorella, casomai!“.

Magari a loro sembrava carino, ma sminuire qualcosa che – se sei costante e paghi – ti puo’ portare a questo, mi sembrava veramente troppo.. anche quando fumavo e il fumo mi pareva uno dei piaceri piu’ irrinunciabili della vita.

Nella foto: un bel cancro al cavo orale, tipico del fumatore. Pagando il tabaccaio e fumando con regolarita’ puoi averlo anche tu, pensa che figata quando in sala operatoria proveranno a rimuoverlo e come ridurranno la tua faccia hehehe ;)

  • Posted by admin on 15 Sep 2008

E’ passato piu’ di un mese, e devo dire che e’ stato piu’ facile di quanto credessi.. non riesco ancora a credere di aver passato praticamente 20 anni da SCHIAVO, a controllare di avere pacchetto e accendino prima di uscire, a memorizzare orari e giornate di chiusura dei bar tabacchi, l’ubicazione dei distributori automatici, ma soprattutto a contare le sigarette rimanenti con la PAURA di restare senza. Cristo che imbecille, chiunque voi siate statene alla larga e/o smettete subito. Se avete dubbi su COME ho fatto io frugate nel blog, i dubbi sul SE farlo non li dovreste avere, ma se ne puo’ parlare.

« Previous Page